REPLY: pochi eguali in Italia

Fondata a Torino nel 1996, Reply S.p.A. è una società di consulenza, system integration, applicazioni di digital services, e specializzata nella progettazione, implementazione e manutenzione di soluzioni basate su Internet e sulle reti sociali. Ha debuttato a Piazza Affari a fine 2007 e sfido a trovare, in Italia, un titolo azionario che si è comportato meglio negli ultimi 10 anni, caratterizzati come sappiamo da rendimenti altalenanti su tutti i nostri indici principali. A Novembre 2011 Reply valeva 3,30 €. Oggi ne vale 180. Uno storico costantemente rialzista, se si fa eccezione per alcuni fisiologici ritracciamenti comunque poco pronunciati. La gamba rialzista attualmente in essere è partita a Marzo 2020, e se dovesse ripetere le gesta di quella che l’ha preceduta, ci ritroveremmo a Maggio/giugno 2022 a quota 300 €. L’uptrend disegnato dal prezzo è molto chiaro. Al momento il titolo si trova in fase laterale da Agosto 2021; in particolare ha fatto segnare un doppio massimo superato il quale si potrebbe già intervenire in acquisto tenendo però ben presente che la soglia dei 200 € è vicina e non è detto che il prezzo non decida di sostare un pò anche lì. Dopo i 200 € il percorso si farebbe assai meno accidentato. La media mobile esponenziale a 20 settimane avendo già sostenuto il prezzo in più occasioni ci aiuta a definire i livelli “di guardia”: sotto ai 160 € deve suonare l’allarme, ma personalmente darei per concluso questo lungo trend solamente sotto i 145 € che sono ancora lontani e contestualizzando sempre un eventuale drawdown (l’esperienza di Febbraio/Marzo 2020 insegna). Resta ad ogni modo un super-titolo di una super-azienda, per il momento e per le informazioni che abbiamo in mano.

Simone Cunegondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *